Ancora avvistamenti dalla Valmalenco

19 Aprile 2018: data di un altro avvistamento nella cosidetta “valle degli Ufo”

Che la zona montana della Valmalenco sia ricca di anomalie di carattere ufologico, non è certo una novità. Da anni questa particolare valle della provincia di Sondrio è agli onori della cronaca locale (ma non solo), grazie alle numerosissime segnalazioni di fenomeni ufologici riportati e raccolti nel corso degli anni. Ma se questi primi mesi di questo 2018 possono essere definiti come particolarmente interessanti per i fenomeni registrati, quello che è accaduto nello scorso aprile è a dir poco incredibile. Infatti giovedì sera del 19 aprile scorso, verso le ore 22 la Valmalenco è tornata a far parlare di se. Quella sera 5 operai che erano alloggiati in un albergo di Lanzada, stavano chiacchierando all’entrata dell’Hotel, quando improvvisamente rimasero increduli e affascinati da quanto stavano osservano. In cielo era presente una strana sfera luminosa bianca, blu e verde che stava sorvolando la zona. I 5 testimoni alla vista di quell’incredibile fenomeno, si diressero nella cucina dell’hotel richiamando ad alta voce il titolare dell’albergo, che in quel momento stava pulendo il locale. Considerato lo stupore degli ospiti, il titolare usci fuori dall’hotel e cosi poté osservare chiaramente in cielo, il sorvolo di una strana sfera luminosa pulsante dai colori identici a quelli descritti dai testimoni. La sfera si trovava in zona Laghi di Chiesa e si muoveva in modo erratico, continuando ad andare avanti e indietro. Dopo alcuni minuti lo strano fenomeno luminoso cambiò la propria posizione dirigendosi verso la zona di Primolo, quindi con una traiettoria zigzagante discese verso la valle portandosi verso il comune di Chiesa in Valmalenco. Nella zona di Chiesa la strana sfera venne osservata da un imprenditore che poté chiaramente notare che al passaggio della strana luce, in località via Papa Giovanni, la luminosità pubblica della strada veniva a mancare. Successivamente la sfera si mosse in direzione della centrale elettrica Enel di Lanzada, per poi sparire ad una velocità impressionante in direzione del monte Pizzo Scalino. Il giorno successivo, il titolare dell’albergo ed i 5 operai sporsero regolare denuncia di quanto accaduto, presso la Stazione Comando dei Carabinieri di Chiesa in Valmalenco. Purtroppo di questo straordinario ed incredibile evento, rimangono ad oggi troppi enigmi e troppe domande su cosa fosse quella misteriosa sfera volante osservata da 7 testimoni diversi nei comuni di Lanzada e Chiesa in Valmalenco. Un’enigmatica sfera volante un che lascia anche stavolta, domande senza risposte.. .

Fonti:
Il Centro Valle di Sondrio
Il Giornale (edizione di Sondrio)
www.giornaledilecco.it
www.presenze-aliene.blogspot.it